di: Abruzzo Marrucino

Festa della Terra 2022

XXVI Edizione

Dal al

Casalincontrada

Villa De Lollis, CedTerra


Le case di terra di interesse culturale? Alla Festa della Terra una riflessione su come valorizzare i paesaggi 

Con la XXVI edizione della Festa della Terra - incontri sul costruire e abitare sano si delinea sempre più la missione dell’evento. Organizzata dall’associazione Terrae onlus, e con la partecipazione di CedTerra, Associazione Internazionale Città della Terra Cruda e Centro di Educazione Ambientale, prende il via lunedì 12 settembre a Casalincontrada. Tutte le attività contenute al suo interno - workshop, incontri, tavola rotonda, viaggio, video, concerto, passeggiata - ruotano intorno all’interrogarsi se l’abitare rurale e montano, distanti dalle aree urbanizzate, abbiano ancora la forza di attivare l’interesse della popolazione.

Il titolo del seminario di sabato 17Le case di terra di interesse culturale?” prende solo a pretesto la forma abitativa “casa di terra” - perché potrebbe essere anche un tholos - per indagare la sua possibilità di avere ancora un senso in una prospettiva di costruzione di vita futura. Il colloquio, a margine dell’esito del recente Bando di intervento per il restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale da finanziare con il PNRR, è introdotto dall’architetto Gianfranco Conti dell’Associazione Terrae onlus: “il tema conduttore è il rilancio di una riflessione sul patrimonio della terra cruda, tentare di rimetterlo al centro utilizzando in modo utile i fondi del PNRR, valorizzando la stratificazione culturale del territorio con il suo paesaggio, che è il prodotto di una comunità e di alcuni valori condivisi, la sua struttura sociale ed economica. La linea che vogliamo darci è quella di rimettere al centro il valore del paesaggio urbano e rurale e le connessioni con il sistema insediativo e le comunità. Cerchiamo un dialogo tra la realtà urbana e la campagna che può essere declinata da varie forme abitative”.

L’argomento verrà approfondito venerdì 16 nel video-documentario “La terra cruda in Italia”, un progetto dell’Associazione Internazionale della Terra Cruda, che vede il regista Alonso Crespo impegnato in un racconto della realtà della terra cruda in Italia attraverso un viaggio in alcune regioni, e dalla ricerca “50 Visioni Comuni” di Simone D’Alessandro, che parla della ricostruzione nell’Appennino centrale affrontando i temi del neopopolamento delle aree del Paese interessate da processi di indebolimento economico, sociale e demografico, e delle comunità di progetto. Una visione di futuro che rimette al centro il tema del riabitare paesi e piccole città che costituiscono l’ossatura culturale, produttiva e identitaria dell’Appennino e del nostro Paese.

Segue l’incontro tra i sindaci dei Comuni dell’Abruzzo e delle Marche, appuntamento storico e stabile all’interno del Progetto sulla terra, organizzato dall’Associazione Internazionale Città della Terra Cruda che vuole mettere insieme i Comuni della Terra Cruda e lavora per far acquisire loro la consapevolezza di avere sul proprio territorio un bene di valore che può adattarsi a un uso contemporaneo, ma che è anche bene culturale. Anche i Comune di Casalincontrada, Bucchianico, Fara Filiorum Petri, Pretoro, Roccamontepiano, San Martino sulla Marrucina, e Vacri hanno aderito alla Comunità di Progetto “Abruzzo Marrucino TerrAccogliente”, un progetto promosso dal Gal Maiella Verde per valorizzare il paesaggio, il territorio e le sue attrattive, per residenti e turisti, così da poter promuovere modelli produttivi ed economici ecosostenibili e virtuosi, in un’area rurale/collinare/montana che negli ultimi anni ha subìto un notevole e inesorabile spopolamento. Gli itinerari che attraversano questi territori e il Sito web che li promuove saranno presentati sabato 17 da Ambra Lattanzio, Anna Crisante e Antonio Corrado

Il rapporto tra aree interne e urbanizzate è l’argomento affrontato anche dai libri che saranno presentati nel pomeriggio del 16, “La pignatta del marchese” di Fausto De Sanctis e “Infinito restare” di Savino Monterisi.

Chi partecipa alla Festa potrà fare esperienza con la terra cruda, sia dal 12 al 14 con il workshop, una collaborazione tra il CedTerra e il Politecnico di Bari, per sperimentare con il professor Nicola Parisi approcci innovativi della tecnica del “massone” tramite stampi realizzati con stampante 3D, sia con la Passeggiata consapevole di domenica 18 per praticare la riconnessione con la natura, tra movimento e suono, con Tiziana Franceschini e Debora Longini, in collaborazione con l’associazione Le Ginestre.

Ci saranno anche momenti ludici, con il concerto Mand’Ma Beat di Hiram Salsano e Massimiliano Di Carlo che proporranno musica di tradizione orale, sperimentata in un loro precedente soggiorno a Casalincontrada, presso la residenza per artisti “Casa di Teresa”, e con la XX edizione della Mostra fotografica “Le case di terra – paesaggio di architetture” che fa seguito al Concorso internazionale indetto dal CedTerra. Per info: info@casediterra.com 

 

PROGRAMMA GENERALE

LUNEDÌ – MERCOLEDÌ 12/14 settembre
Villa De Lollis – CedTerra – La Casa di Teresa, Casalincontrada

Workshop “Realizzare con la terra”
Attività teorico-pratiche per sperimentare in prima persona le tecniche della terra cruda e dell’autocostruzione svolte in collaborazione con il Politecnico di Bari.

Dalla collaborazione iniziata nel 2022 tra il CeDTerra e il Politecnico di Bari, il workshop costituisce la seconda parte pratica della Summer School “SELF MADE ARCHITECTURE V – Building space with raw earth”, svolta a Casalincontrada nel mese di luglio con la partecipazione di studenti italiani e internazionali.

Sono stati prodotti dei conci in terra innovativi, ottenuti con stampi realizzati attraverso la stampa 3D FDM nei laboratori del FabLab PoliBA. E’ l’inizio di una sperimentazione sulle costruzioni con approcci generativi, parametrici e con tecniche di fabbricazione digitale, per orientarci verso un’architettura circolare che abbia un minore impatto ambientale.

Nei giorni del workshop affronteremo la realizzazione di una scultura con i conci già realizzati, il confronto tra diversi impasti e materiali, nonché le diverse forme possibili grazie agli elementi ripetibili, ragionando sulle potenzialità di nuovi approcci progettuali al materiale terra.

A cura dell’Associazione Terrae onlus
Prenotazione obbligatoria con iscrizione entro: 09/09/2022
Per info e contatti: info@casediterra.com

Iscrizioni aperte fino ad un massimo di 8 partecipanti.

Quota di partecipazione € 80,00 da versare sul C.C. Postale n° 28889061 intestato a: Associazione Terrae onlus, via F.P. Michetti, 2 – 66012 Casalincontrada (CH) oppure tramite bonifico: Banca Popolare dell’Emilia e Romagna GRUPPO BPER – ABI 05550 – CAB 84380 – IBAN IT27V0538784380000000438805; causale: iscrizione workshop fare con la terra 2022.
.


LUNEDÌ 12 settembre
ore 11:00/13:00 
Villa De Lollis – Cedterra

Arrivi e registrazione partecipanti

pausa

15:30 Villa De Lollis – Cedterra
introduzione al Progetto di ricerca – prof. Nicola Parisi – Politecnico di Bari

16:30/18:30 Casa di Teresa – c.da Fellonice
preparazione dell’area per l’installazione dei “conci” in terra cruda realizzati nel workshop tenuto a luglio.
.

MARTEDÌ 13 settembre
10:00/12:00 Casa di Teresa – c.da Fellonice

Laboratorio per la realizzazione del concio – miscela materiali e impasto.

Pausa

15:00/19:00 Casa di Teresa – c.da Fellonice
installazione in terra cruda.
.
.
MERCOLEDÌ 14 settembre
10:00/12:00 Casa di Teresa – c.da Fellonice

installazione in terra cruda e conclusione lavori.

Pausa

Ore 16:00 Villa De Lollis – CedTerra

SELF MADE ARCHITECTURE V – Building space with raw earth
Presentazione del progetto di ricerca – Prof. Nicola Parisi

Ore 18:00 Giardino di Villa De Lollis
Concerto elettroacustico: Mand’ma Beat – Hiram Salsano e Massimiliano Di Carlo
Musica di tradizione orale, tra arcaicità e sperimentazioni.

Restituzione dell’esperienza fatta durante la residenza d’artista nella Casa di Teresa a marzo 2022.
..

GIOVEDI’ 15 settembre
Ore 9:00 @ Villa de Lollis – CeDTerra (punto di ritrovo)

I VIAGGI DELLA TERRA
Conoscere le case di terra nelle Marche: l’Ecomuseo di Villa Ficana di Macerata

Accompagnati dalle Arch. Anna Paola Conti, Arch. Martina Fermani e dai volontari internazionali

Villa Ficana è un borgo di case in terra e paglia, adagiato su un pendio collinare della periferia di Macerata, nelle Marche. Sopravvissuto alla cementificazione selvaggia degli anni ’70 porta con sé la storia della comunità contadina che vi ha abitato, sin dal lontano 1862, data incastonata sulla facciata di una casa.
L’Ecomuseo di Villa Ficana valorizza e protegge le risorse ambientali, storiche e culturali di questo territorio e dei suoi abitanti nell’ottica dello sviluppo locale sostenibile attraverso la realizzazione di itinerari di tipo esperienziale, laboratori didattici, approfondimenti tematici. L’Ecomuseo delle case di terra di Villa Ficana vuole essere un punto di riferimento per chi si occupa di terra cruda, architettura vernacolare, architettura sostenibile, così da riannodare i legami tra la tradizione del passato e la sperimentazione del futuro. https://www.ecomuseoficana.it/
Prenotazione obbligatoria entro il 10/09 su: info@casediterra.com
..
.

VENERDI’ 16 settembre
Ore 10:00 – 12:00 – Chiesa Madonna delle Grazie – Largo Finizio

“LA TERRA CRUDA IN ITALIA”

Proiezione del Video documentario del regista Alonso Crespo.

Un progetto dell’Associazione Internazionale Città della terra cruda con il quale si racconta l’architettura in terra cruda in Italia. Il racconto si sviluppa durante un viaggio che attraversa l’Italia nelle regioni dov’è presente il patrimonio storico architettonico in terra cruda, Calabria, Basilicata, Veneto, Piemonte, Toscana, Marche, Abruzzo e Sardegna. Nelle diverse tappe sono state raccolte le testimonianze di studiosi, professionisti, amministratori pubblici, proprietari di case e artigiani che da decenni stanno riscoprendo l’uso del materiale terra in edilizia a partire dal recupero del patrimonio storico.

Introducono:

Walter Secci, Associazione Internazionale Città della Terra Cruda
Vincenzo Mammarella, Sindaco di Casalincontrada

Interviene:
Simone D’Alessandro con la ricerca “50 Visioni comuni – Il neopopolamento dell’Italia tra tentativi e buone pratiche” (Carsa Edizioni, 2022) gratuitamente scaricabile al seguente link https://www.hubruzzo.net/50-visioni-comuni/


Ore 15:00 – 17:00 – Sala Consiliare del Comune di Casalincontrada
Incontro tra i Sindaci dei Comuni dell’Abruzzo e delle Marche soci dell’Associazione Internazionale Città della Terra Cruda

Partecipano:
Il Presidente Marco Sideri – Sindaco di Ussaramanna e i sindaci di: Casalincontrada, Manoppello, Roccamontepiano, Macerata, Montegranaro e Treia.
Sono invitati tutti i Sindaci dei Comuni su cui sono presenti le case di terra in Abruzzo e nelle Marche.

Ore 17:00 – 19:00 Piazza A. De Lollis (Piazza del Municipio)
PRESENTAZIONE DI LIBRI… SUL TERRITORIO

Dialogano con gli autori: Ottavia Aristone, Anna Crisante, Giuliano Di Menna

– “La pignatta del marchese”, Edizioni SIGRAF, 2021 | Fausto De Sanctis
– “Infinito restare”, Radici Edizioni, 2022 | Savino Monterisi

SABATO 17 settembre
Ore 9:30-12:00 Chiesa Madonna delle Grazie – Largo Finizio

SEMINARIO *
Le case di terra di interesse culturale?

Un colloquio a margine dell’esito del recente Bando di intervento per il restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale da finanziare nell’ambito del PNRR M1C3 Investimento 2.2. “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale” finanziato dall’Unione Europea – NextGenerationEU.

Introduce: Gianfranco Conti – Associazione Terrae onlus

Interventi programmati:

“Il caso Marche” – Arch. Anna Paola Conti / comitato tecnico scientifico Associazione Internazionale Città della Terra Cruda.

“Insediamenti di terra cruda in Grecia: tentativo di registrazione e documentazione di un patrimonio in pericolo”– Arch. Stamatina Mikrou / Special Teaching Staff, School of Architecture Ν.T.U.A

 

A seguire: TAVOLA ROTONDA

Ottavia Aristone (Unich), Marcello Borrone (Ph.D. Unich), Daniele D’Amario (Assessore beni e attività culturali Regione Abruzzo),  Mauro Latini (Club per l’UNESCO di Chieti), Roberto Mascarucci (Pres. INU Abruzzo), Sergio Sabbadini (ANAB Terra), Daniele Schiazza (Pres. Ordine Architetti Chieti), Giustino Vallese (vice Pres. Ordine Architetti Teramo)

Sono invitati:
– Assessorati alla Cultura e all’Urbanistica della Regione Abruzzo;
– M.I.C. – Soprintendenze di Chieti-Pescara e Teramo-L’Aquila e delle Marche;
– I Sindaci abruzzesi dell’Associazione Internazionale Città della Terra Cruda: Casalincontrada, Roccamontepiano e Manoppello  con Bucchianico e Turrivalignani;
– Ordini professionali. 

*Per questo seminario, in collaborazione con la Fondazione Architetti Chieti-Pescara, saranno riconosciuti crediti formativi agli architetti.
.
.
ore 12:00-13:00 Chiesa Madonna delle Grazie – Largo Finizio

Presentazione della Comunità di Progetto “Abruzzo Marrucino TerrAccogliente”

Il racconto del territorio attraverso gli itinerari e il sito web descritto da: Ambra Lattanzio, Anna Crisante e Antonio Corrado – www.abruzzomarrucino.it

Un progetto promosso dal GAL Maiella Verde con i Comuni di Bucchianico, Casalincontrada, Fara Filiorum Petri, Roccamontepiano, Pretoro, San Martino sulla Marrucina e Vacri.

 

pausa

ore 15:30-18:30 Villa De Lollis – CedTerra

COLLOQUI SULLA TERRA | TALKS ON EARTH

Apostolos Mousourakis (Piliko) – Contemporary Architecture & Natural Materials – Projects in the world.

Laura Marini – Kinship: Kinglake Earthship. Metamorfosi di una casa di mattoni crudi.

Francesco Poli (LAN) – Dalla natura all’architettura.

Enrico Poggiali (Dimora Energia) – Riscaldamento a irraggiamento in terra cruda.

Ferdinando Renzetti – La terra errante.

Ass. Terrae e Servizio Civile Universale – L’Archivio fotografico del Concorso “Le Case di terra – Paesaggio di Architetture”: progettazione del catalogo digitale presso la Casa di Teresa a cura di Anna Gennaro (Scienze del libro, Unito) e Mara Paolini (CED Terra) con Maria Teresa Jaquinta (ICOMOS Italia).
.
.
ore 19:00 Villa De Lollis – CedTerra

Inaugurazione mostra delle foto vincitrici XX Edizione del Concorso Fotografico “LE CASE DI TERRA – paesaggio di architetture”.

Presidente della giuria: Arch. Francesco Poli

Giurati: Sindaco Comune di Casalincontrada/delegato, Marco Sideri – Presidente Associazione Internazionale Città della Terra Cruda/delegato, Arch. Barbara Galasso – Fondazione Architetti Chieti-Pescara, Mauro Vitale – Fotografo, Stefania Giardinelli – Ass. Terrae onlus, Claudia Di Donato – Ass. Terrae onlus Giurati supplenti: Ambra Lattanzio – Ass. Terrae onlus, Vincenzo Masciovecchio – Ass. Terrae onlus
.
.
DOMENICA 18 settembre
Ore 14:30 – 18:00 Villa de Lollis – CeDTerra (punto di partenza)

PASSEGGIATA CONSAPEVOLE

Percorriamo assieme l’itinerario tracciato dalla Comunità di progetto Abruzzo Marrucino TerrAccoglientehttps://abruzzomarrucino.it/percorsi-e-itinerari/2a-casalincontrada-19913

Tiziana Franceschini e Debora Longini accompagneranno il cammino con pratiche di riconnessione con la Natura tra movimento e suono.

Tappe: Villa De Lollis – Chiesa di San Rocco – Malandra Vecchia – Casa di Teresa – Villa De Lollis
Lunghezza: circa 5,7 km, percorso adatto a tutti. Si consiglia di portare con sè una borraccia con dell’acqua ed un tappetino da yoga o un telo per potersi sedere a terra comodamente. Ogni tappa prevederà un lavoro di circa 30 minuti, le pratiche proposte non richiedono esperienze pregresse e sono adatte a chiunque.

TIZIANA FRANCESCHINI psicoterapeuta, danzatrice, insegnante di Yoga, Ginnastica posturale e Mindfulness/Meditazione
www.tizianafranceschini.com

DEBORA LONGINI ricercatrice e sperimentatrice vocale tra tradizione e innovazione, cantante, utilizza strumenti come tamburo sciamanico e campane tibetane per proporre esperienze meditative

In collaborazione con l’Associazione “Le Ginestre”.

Programma 2022

Scarica il programma .PDF

Scarica la Locandina .PDF

vai al sito

Trova in zona

OUTDOOR

barca a vela
BARCA A VELA

Da 480€

 

Arte e Cultura

Sport e Turismo Attivo

ESCURSIONE IN E-BIKE
CICLO RACCONTO

Da € 25.00€

 

Bike

Enogastronomia

MARE E NATURA

Bike

Via Verde
GIROROSA IN BICI

Da 35,00€

 

Sport e Turismo Attivo

 

Lanciano
LANCIANO INEDITA

Da 50 € €

 

 

Arte e Cultura

Arte e Cultura